DATI

CAPITALE: Macao
GOVERNO:
Regione speciale amministrativa della Cina
POPOLAZIONE:
601,969
LINGUE: Cantonese, Mandarino, Inglese, Portoghese
ETNIE: Cinese, Portoghese, Mandarino, Inglese, Altri
AREA TOTALE:
 115.3 kmq
CONTINENTE: Asia

 

1. Macau ha il particolare sospetto di essere il primo territorio Cristiano in Asia a diventare non Cristiano. Nel 1600, il 95% della popolazione di Macau era Cattolica. Dal 2010 si è ridotta a circa il 3,1%, un enorme declino. Le Chiese Protestanti, nonostante la crescita, sono rimaste sempre piccole. Il numero delle Chiese Protestanti è cresciuto da 33 nel 1986 a più di 70 Chiese che parlano il Cinese e più di 20 in altre lingue. Pregate affinché i credenti Cristiani riconquistino il territorio per il Salvatore.

2. Macau è una delle comunità Cinesi nel mondo meno discepolata.
I maggiori impedimenti all’evangelizzazione e ad una svolta sono la potenza dell’industria del gioco d’azzardo, la coesione sociale della cultura Cinese, le fedi Buddiste/Taoiste e la paura di offendere A-Ma, il dio locale da cui la città prende il nome. La Chiesa è piccola. Indebolita dall’emigrazione e dall’alta alternanza delle guide. Pregate affinché ci possano essere guide locali che aiutino la Chiesa a continuare ad esistere, crescere ed essere una benedizione per la Cina e per il mondo. L’Istituto Biblico di Macau è stato la prima scuola teologica. Sono attivi diversi altri programmi di addestramento di ministeri pratici.

3. La reputazione di Macau come “Città di Peccato”
è ben fondata: qui le entrate del gioco d’azzardo superano perfino quelle di Las Vegas e continuano ad aumentare. Il Governo regola l’industria e i proprietari locali controllano le azioni di maggioranza con i grandi investitori stranieri: la storica associazione con l’influenza della Triade è molto meno rispetto al passato. Pregate per:
a) Materialismo e avidità sono i raccolti prodotti da questo seme. Un tale ambiente soffoca la spiritualità come testimoniato dalle minuscole chiese al contrario dei fiorenti casinò, cattedrali di mammona.
b) Il gioco d’azzardo è una religione che prende molto e dà poco. Dipendenza e disperazione sono epidemie diffuse su vasta scala. La Chiesa ha grandemente mancato di assistere i dipendenti dal gioco d’azzardo, ma gruppi come la Chiesa Evangelica di Macau, l’Associazione Evangelica degli Industriali e l’Associazione Cristiana Horizon hanno iniziato a dedicarsi a questo.
c) Prostituzione ed abuso di sostanze stupefacenti sono parassiti naturali dell’industria del gioco d’azzardo. La maggior parte di quelli che operano nella prostituzione sono trafficati, spesso contro la loro volontà, dal continente o da altri paesi del Sud Est Asiatico. Il Ministerio Rahab raggiunge le donne del continente coinvolte nella prostituzione a Macau. Pregate per questo ministerio e per più gruppi come questo per poter raggiungere tali persone a rischio.
d) Gli alti salari dei casinò incoraggiano i giovani e i Cristiani a cercare impieghi là a costo dell’istruzione Universitaria o del coinvolgimento nella Chiesa o nella comunità. Pregate per opportunità di lavoro alternativo all’industria del gioco d’azzardo.

4. Macau è stata il punto di partenza delle Missioni Protestanti per la Cina.
Lì, il primo convertito cinese fu battezzato, la prima Bibbia Cinese tradotta, e fu sepolto Robert Morrison, il primo missionario Protestante per la Cina. C’è una apprezzabile libertà per entrare come missionari ma sta diventando più difficile ottenere i permessi di soggiorno (per l’immigrazione e non per motivi religiosi). La maggior parte proviene da Hong Kong anche con molte altre nazionalità presenti. Gli operai sono impegnati nell’evangelizzazione, nel fondare Chiese, discepolato ed anche lavoro di comunità nonché ministeri compassionevoli a favore di tossicodipendenti, senza tetto ed altri. L’insegnamento dell’Inglese è efficace e molto appropriato per iniziare a creare relazioni per condividere la buona notizia. Pregate per la loro efficacia in questa affollata città sotto forte pressione.

5. Altri punti strategici includono:
a) Il crescente costo dei beni immobili in questa città-stato densamente popolata sta determinando che queste congregazioni piccole e povere di risorse sono costrette a lasciare i locali presi in affitto. Pregate per risorse finanziarie ed anche per soluzioni creative per risolvere questo problema.
b) Ministero per i turisti provenienti dalla Cina. Da quando Macau gode della libertà religiosa c’è l’opportunità di distribuire materiale evangelistico in vari formati. I due gruppi impegnati in una tale evangelizzazione sono  Southern Cross (IBM) e China Tourist Ministry.
c) Ministero per i lavoratori dell’industria dei servizi. Un grandissimo numero lavora negli hotel, ristoranti e casinò, una grande parte proviene dal continente. Alcuni ministeri (come i Battisti) si focalizzano a raggiungere col Vangelo questa larga parte di popolazione.
d) Ministeri di sostegno. Macau ha un crescente accesso alla Radio Cristiana e TV tramite i programmi Cristiani dalle stazioni di Hong Kong e il collegamento con il mondo esterno in lingua Cinese (specialmente da Taiwan) Inglese e Portoghese. C’è anche una buona disponibilità di risorse stampate, audio e video. Ci sono quattro librerie Cristiane. I gruppi Cristiani di lode dall’estero hanno un’eccezionale influenza positiva sui giovani.

6. Minoranze meno raggiunte
a) I lavoratori dei casinò sono una cruciale sottosezione della società, ben pagati ma lontani dal Vangelo. Tutti i gestori dei casinò devono essere nativi di Macau; il loro numero è di almeno 50.000. Il ministero Casino Workers Outreach è iniziato recentemente per far fronte a questo bisogno.
b) Gli Indonesiani e i Vietnamiti in gran parte impegnati nei lavori domestici, sono particolarmente esposti allo sfruttamento. C’è poco impegno specifico per raggiungerli.
c) I Macanesi (misto Portoghesi-Cantonesi) sono spesso Cattolici ma di solito sono solo nominali. C’è una Chiesa Evangelica fra di loro, ma sono largamente trascurati dalle missioni e dalle Chiese.


(da Operation World, Patrick Johnstone e Jason Mandryk, 2010)  Traduzione di Nunzia Caione

 

1. Nella Chiesa sono in aumento crescita ed unità. Sebbene non abbia goduto di una lunga tradizione di Chiesa forte, come nel caso di Hong Kong o l’incredibile crescita del continente, i numeri in entrambe le congregazioni in Cina e quelle Cinesi all’estero sono in aumento. L’Unione delle Chiese Cristiane Evangeliche a Macau, riscontra un maggiore avvicinamento fra i vari gruppi Evangelici negli anni recenti come non mai prima.

La maggior parte dei cinesi a Macao è profondamente influenzata dalla propria tradizione e cultura e perciò professa la religione tradizionale cinese, di cui costituiscono parte integrante il confucianesimo e certe scuole taoiste. Secondo rilevamenti statistici del 2009 il 30% della popolazione aderisce a sette di matrice popolare (dottrine organizzate che fanno propri elementi del pantheon tradizionale combinandoli con dottrine morali), il 10% della popolazione segue il buddismo o il taoismo distintamente dalla religione tradizionale, e il 5% della popolazione è cristiano.

 

 

Dati sulle Religioni

Sette popolari 30%
Buddismo e Taoismo 10%
Cristianesimo 5%
Non religiosi/Culti tradizionali 55%

 

(che si autodefiniscono cristiane)

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA