DATI

CAPITALE: Papeete
GOVERNO:
 Territorio Dipendente dalla Francia
POPOLAZIONE:
283.019
LINGUE: Francese 61,1% (ufficiale), Tahitiano 31,4% (ufficiale), lingue asiatiche 1,2%, altre 6,3%
ETNIE: Polinesiani 78%, Cinesi 12%, Francesi locali 6%, Francesi metropolitani 4%
AREA TOTALE:
4.167 kmq
CONTINENTE: Oceania

1. Tahiti è un paradiso andato tragicamente perduto. Una volta Tahiti era una nazione cristiana che mandava missionari in ogni parte del mondo, ma oggi sta per essere degradata dalla promiscuità (più del 60% di nascite illecite), prostituzione, alcolismo, abuso di droga, rottura della vita familiare. I giovani sono frustrati e cercano risposte nella loro confusione, ma dove sono i ferventi messaggeri del Vangelo? Non ci sono più missionari Tahitiani che partono per altre terre come facevano una volta.
2. Quelli con una vitale fede personale sono adesso rari. Come risultato c’è un ritorno alla schiavitù dell’occultismo pagano e una moltiplicazione di sincretismo e sette straniere, specialmente due forme di Mormonismo. Pregate per una rivoluzione spirituale che prenda piede tra i cristiani Cattolici nominali e i Protestanti. Quelli che migrano dalle aree rurali a Papeete sono di solito persi per la chiesa.
3. Quasi metà della popolazione appartiene all’ECP che è stato fondato dal LMS. La teologia liberale è predominante e i credenti evangelici sono pochi. L’ECP è in serio declino, la sua credibilità è bassa a causa dell’abuso di fondi di dominio pubblico e casi giudiziari. Spaccature e defezioni hanno ridotto la sua percentuale e influenza. Pregate per un movimento dello Spirito di Dio che riporti questa chiesa al suo primo amore, come nei primi anni del diciannovesimo secolo.
4 La testimonianza evangelica è molto limitata e confinata grandemente alle due Assemblee di Dio e alcuni gruppi carismatici. Circa un terzo dei Cattolici è carismatico e anche influente. Le agenzie evangeliche trovate altrove nel Pacifico hanno rifiutato i territori francofoni. In contrasto due tipi di Mormonismo hanno prosperato per più di 150 anni in queste isole. Non c’è Alleanza Evangelica – è una grande necessità.
5 La meno evangelizzata — quasi tutte le isole aderiscono ad una Cristianità, ma molte sono senza una chiara testimonianza evangelica:
a) I gruppi di isole esterne sono fortemente Cattolici con poca presenza evangelica. I Marquesani, Mangarevani e Tuamotuani non possono capire facilmente i vicini Tahitiani, e hanno poche Bibbie nelle loro lingue.
b) I Cinesi sono per il 4% Protestanti e per il 4% Cattolici e fortemente secolari.
c) La comunità francese vive una vita appartata, avendo pochi contatti con ogni chiesa.


(da Operation World, Patrick Johnstone e Jason Mandryk, 2001)                                                                       Traduzione di Marta

Dati sulle Religioni

Religione % Popolazione
Cristiani 85,05
Non religiosi/altri 13,80
Cinesi/Buddisti 0,60
Etnie tradizionali 0,30
Bahaisti 0,25
Dati aggiornati al 2001, fonte Operation World

(che si autodefiniscono cristiane)

Chiese Congregazione Membri Affiliati
Chiesa evangelica della Polinesia 81 32.000 96.000
Cattolica 85 41.667 80.000
Santi degli ultimi giorni (Mormoni) 46 9.317 15.000
Avventista del 7* giorno 29 4.111 10.000
Sanito (Mormoni riformati) 42 4.250 8.500
Testimoni di Geova 34 1.874 5.000
Altre riformate [6] 13 600 1.500
Assemblee di Dio (Francia) 6 509 850
Altre carismatiche 3 294 500
Assemblee di Dio (USA) 7 105 175
Altre denominazioni [5] 3 159 365
Affiliati doppi -16.402 -31.000
Totale Cristiane [22] 349 78.484 186.890
Dati aggiornati al 2001, fonte Operation World
Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA