DATI

CAPITALE: Ulaanbaatar
GOVERNO:
 Repubblica
POPOLAZIONE:
3 057 778
LINGUE: Mongolo Khalkha 90%, Turco, Russo
ETNIE: Mongoli (per lo puà Khalkha) 94,9%, Turchi (per lo più Kazakh) 5,0%, altri 0,1%
AREA TOTALE:
1 564 100 kmq
CONTINENTE: Asia

1. La situazione economica scoraggiante è un’importante sfida per il governo e colpisce profondamente ogni aspetto della vita — più disoccupazione, povertà, 200.000 bambini malnutriti, ecc… La corruzione, con grande prosperità per alcuni, e il fallimento dello sviluppo dell’economia per dare beneficio a tutti hanno portato al rifiuto del precedente governo. Pregate che i leader della Mongolia possano governare con giustizia e saggezza.
2. Il Buddismo lamaistico si è ripreso, i monasteri si sono moltiplicati e molti luoghi e immagini budddiste sono state restaurate. Alla base di tutto c’è il pre-esistente Shamanismo, l’astrologia e l’occultismo. Probabilmente più della metà della popolazione ora pratica il Buddismo e/o lo Shamanismo. Pregate che i mongoli possano trovare completa liberazione e abbiano le loro vite trasformate nel seguire il Signore Gesù Cristo.
3. La chiesa in Mongolia è una realtà per la prima volta nella storia moderna. Nel Medioevo c’erano cristiani nestoriani mongoli. Ora ci sono molte chiese nella capitale e piccole congregazioni in quasi ognuno dei 22 centri provinciali della Mongolia. Ancora ci sono delle sfide:
a) Un grande interesse per il Vangelo è stato spesso unito a malintesi riguardo i missionari e altri motivi — vantaggi materiali e fuga all’estero dalla povertà. L’alto rimescolamento nella partecipazione ha contribuito ad alcune rimostranze circa il numero gonfiato dei credenti. Molti sono ‘cristiani’ solo per un anno o due. Pregate per un efficace discepolato e per uno stile di vita tra i credenti simile a quello di Cristo.
b) Congregazioni sbilanciate riguardo l’età — molte sono formate da giovani con pochi anziani, ma le chiese hanno bisogno di raggiungere più gente lavoratrice, specialmente uomini.
c) La cristianità è ancora troppo di matrice straniera e non è realmente diventata culturalmente mongola né biblicamente centrata. Molti missionari sono entrati con una preparazione cross-culturale inadeguata. Pregate per una migliore contestualizzazione delle verità bibliche che si adattino alla cultura mongola.
d) I cristiani vengono perseguitati — principalmente attraverso discriminazione e difficoltà burocratiche create alle chiese registrate e anche all’interno delle famiglie.
e) Le chiese rurali hanno poco supporto o insegnamento dovuto alla mancanza di finanze e alla loro distanza dalla capitale dove c’è la maggior parte delle risorse e della formazione. Deve ancora emergere un effettivo concetto di una chiesa in movimento.
f) Unità spirituale. Al di fuori della Mongolian Partneship degli anni 90 è emersa la Mongolian Evangelical Fellowship, una coalizione di 45 raggruppamenti di chiese. Pregate che questa associazione possa realmente servire per riunire tutte le chiese.
4. La moltiplicazione di altre religioni e sette è una preoccupazione. Gruppi come i mormoni, Testimoni di Geova e bahaisti sono molto attivi e stanno formando gruppi nella capitale e in altre parti del Paese. Pregate che i gruppi evangelici possano svolgere maggior collegamento strategico in modo da raggiungere più efficacemente l’intero Paese.
5. I leader della chiesa mongola stanno crescendo di numero e molti sono stati formati all’Union Bible Training Center (100 studenti nel 2001 da 45 congregazioni). Diversi altri centri di formazione biblica sono stati avviati dalle chiese locali. Ci sono oltre 600 persone coinvolte nei corsi TEE. Il Mongolian Mission Center è una scuola di discepolato e formazione alla missione che equipaggia i credenti mongoli per il ministero dentro e fuori la Mongolia. Pregate per buoni modelli di leadership e appropriate strutture di supporto per svilupparli, e che questi uomini e donne possano porre buone fondamenta.
6. La forza lavoro cristiana è cresciuta. Molti sono membri di agenzie di aiuto non religiose a cui non è permesso dedicarsi ad attività religiose ma che sono spesso viste come opportunità per raggiungere altri. La Joint Christian Services è uno di questi enti, coordina il lavoro di 16 agenzie. Al momento, molti sono concentrati nella capitale. Pregate che molti cristiani espatriati e del posto possano spostarsi per lavorare nelle aree rurali. Pregate per unità spirituale, adattabilità, effettiva identificazione con la cultura mongola e relazioni di fiducia strette e umili con i leader mongoli.
7. La disperata situazione economica della nazione ha portato sofferenza, sfruttamento e agitazione sociale. C’è stata una rottura della vita familiare e dei valori sociali. Il crimine, l’alcolismo e la promiscuità sono diffusi, e sta crescendo il problema dei bambini che vivono per strada. Molte agenzie sono coinvolte in programmi sanitari, di recupero, riguardanti l’educazione. Pregate per integrità nella realizzazione e per un beneficio a lunga durata per la gente e la chiesa emergente.
8. I meno evangelizzati:
a) Nomadi e alcune delle province scarsamente abitate.
b) I kazaki sono la maggioranza nella provincia più occidentale del Bayan-Olgiy. Quasi tutti sono musulmani. Ora ci sono pochi cristiani e diversi lavoratori cristiani tra di loro.
c) Minoranze etniche. C’è una chiesa tra i cinesi. I russi sono nominalmente ortodossi con una scarsa frequenza di una delle tre congregazioni ortodosse. Non ci sono testimonianze conosciute tra gli uriankhai o gli evenki.
d) Studenti. Vari ministeri tra gli studenti come CCCI, IFES, UBF e altri stanno lavorando per raggiungere gli studenti dei college attraverso campi, seminari e gruppi di discepolato.
9 Ministeri di supporto cristiani:
a) La traduzione della Bibbia è stato un argomento che ha creato divisione e controversie. Ci sono tre traduzioni del Nuovo Testamento che sono usate. Una traduzione dell’intera Bibbia è stata pubblicata nel 2000 e un’altra traduzione della Bibbia (Società biblica della Mongolia) è stata pubblicata nel 2001. Le due principali traduzioni usano termini differenti riguardo Dio. Pregate che le chiese e le agenzie possano arrivare ad un accordo riguardo la terminologia biblica culturalmente appropriata e che la Parola di Dio possa avere un impatto sulle vite e sulla cultura mongola.
b) Letteratura cristiana. Sono necessari letteratura supplementare e del buon discepolato. Diverse agenzie stanno lavorando nel fornirli, ma è spesso difficile importare materiale.
c) Il film JESUS è disponibile in molte lingue locali ed è stato largamente usato nelle televisioni e cinema. Molti sono stati toccati da questo film.
d) Alla MAFè stato garantito il permesso nel 1999 di iniziare operazioni di volo in una compartecipazione col nome ‘Blue Sky Aviation’ e il primo aereo è arrivato nel 2000. Pregate che questo possa incrementare l’efficacia per il ministero nelle zone periferiche di questo vasto Paese.
e) Radio e televisioni cristiane.FEBC è stata autorizzata nel 2001 e ha una stazione radio nella capitale. Un’emittente televisiva, l’unione tra un’organizzazione cristiana e una compagnia mongola, sta trasmettendo alcuni programmi cristiani che includono testimonianze di credenti mongoli.


(da Operation World, Patrick Johnstone e Jason Mandryk, 2001)                                                      Traduzione di Dario Caracciolo

1. La Mongolia era uno dei paesi più chiusi al mondo, ma ora è relativamente aperto, nonostante le restrizioni, con circa 400 e più lavoratori cristiani espatriati.
2. Nel 1989 ci potevano essere solo 4 cristiani mongoli. Dal 2000 c’è stato una media di 4.000-5.000 persone riunite ogni domenica, con una comunità stimata di 8.000-10.000 membri sparsi in oltre 60 chiese e circa 100 altri gruppi informali per tutto il Paese.

Dati sulle Religioni

Religione % Popolazione
Non religiosi/altri 41,59
Shamanisti 31,20
Buddisti 22,50
Musulmani 4,00
Cristiani 0,71
Dati aggiornati al 2001, fonte Operation World

(che si autodefiniscono cristiane)

Chiese Congregazione Membri Affiliati
Gruppi mongoli protestanti [10] 120 2.500 7.100
Gruppi carismatici 12 1.850 3.100
Santi degli ultimi giorni (Mormoni) 15 1.000 2.000
Assemblee di Dio 5 350 1.680
Luterana 3 200 1.054
Cattolica 3 139 700
Altre denominazioni [14] 34 1.600 2.800
Totale Cristiane [34] 192 7.600 18.000

Dati aggiornati al 2001, fonte Operation World
Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA