DATI

CAPITALE: Damasco
GOVERNO:
 Repubblica
POPOLAZIONE:
22 157 800
LINGUE: Arabo (ufficiale); Curdo, Armeno, Aramaico, Circassiano compresi da molti
ETNIE: Arabi 90,3%, Curdi, Armeni ed altri 9,7%
AREA TOTALE:
185 180 kmq
CONTINENTE: Asia

1. Il regime attuale appartiene alla minoranza alawita detiene il potere sopprimendo ogni dissenso politico. Il Paese è stato coinvolto in guerre e conflitti con i paesi circostanti negli ultimi 50 anni. Pregate per la libertà politica e religiosa.
2. Le minoranze cristiane sono tollerate e sono libere di pregare e testimoniare all’interno delle loro proprie comunità, ma qualsiasi attività che potrebbe minacciare il governo o la quiete pubblica è controllata. Gli evangelici attualmente godono di una buona reputazione, perciò esitano ad evangelizzare troppo apertamente e mettersi in pericolo. Pregate che sappiano discernere il modo migliore per condividere la loro fede in Cristo.\
3. La maggioranza islamica ha un concetto falso del cristianesimo. Pregate che gli islamici possano essere illuminati attraverso il contatto con credenti che conducono una vita esemplare e una testimonianza raggiante. Molti musulmani, come pure i soldati siriani in Libano, sono quotidianamente in contatto con dei cristiani.
4. I cristiani siriani sono una minoranza rispettata fin dai tempi della prima chiesa in Antiochia (Atti 13). Gli ortodossi ed i cattolici sono sopravvissuti alle dominazioni dei bizantini, degli arabi musulmani, dei crociati e degli ottomani. La maggior parte dei cristiani è araba, ma c’è anche una grande comunità armena. I cristiani sono influenti nei centri urbani, negli affari, nella politica e nelle forze armate, ma la loro percentuale sta diminuendo, a causa dell’elevata emigrazione nelle Americhe ed in Africa. Pregate che i credenti possano riscoprire lo zelo della chiesa di Antiochia e possano vivere un nuovo rinnovamento spirituale. Pregate che riescano a superare l’indifferenza, la paura o persino il disprezzo per i loro vicini islamici e adottino un’attitudine di vero, espansivo, amore.
5. La testimonianza protestante è limitata, ma le chiese sono in aumento. La maggioranza dei convertiti al protestantesimo proviene dalle chiese ortodossa e cattolica. C’è una presenza evangelica in quasi tutte le città, ma raramente nei piccoli villaggi. Mancanza di lavoratori a tempo pieno e delle opportunità di sviluppo di leadership impediscono la crescita, ma TEE è un mezzo utile di formazione. Pregate per un aumento dei tutori TEE. Pregate anche che il Signore impartisca alla chiesa uno zelo per raggiungere gli smarriti e conceda ai cristiani un discernimento divino nella loro testimonianza.
6. Le conversioni dall’Islam sono poche, ma sono in aumento. La schiavitù spirituale, le barriere sociali ed i pregiudizi religiosi devono essere sconfitti prima che alcune persone possano fare un passo decisivo. Pregate per quelli che riescono a liberarsi, che possano perseverare nelle persecuzioni, trovino accoglienza in una comunità con altri credenti e che arrivino ad una maturità nella loro fede. La maggior parte delle chiese in Siria non è pronta né per evangelizzare i musulmani, né per accogliere i convertiti dall’islam. Ci sono segni di risultati positivi dai Corsi Biblici per Corrispondenza e dall’evangelizzazione a studenti.
7. Pregate per i popoli non ancora evangelizzati:
a) La maggioranza araba sunnita, pochissimi hanno sentito il Vangelo.
b) Gli alawiti che vivono in una comunità rurale, ma sono molto potenti nell’esercito e nel governo.
c) I drusi nell’estremità meridionale che compongono una setta misteriosa proveniente dall’islam. Sono stati indifferenti, per la maggior parte, ma c’è stato un pugno di conversioni.
d) I curdi nel nord e nord-ovest potrebbero essere più aperti. Alcuni sono cristiani ortodossi, altri sono yezidi e shi’a, ma la maggior parte è formata da musulmani sunniti.
e) Le minoranze: i beduini, i circassi, i turkmeni e gli zingari che sono tutti musulmani senza un solo cristiano conosciuto tra essi.
8. Ai missionari non è concesso un permesso di residenza nel Paese. Pregate per coloro che fanno visite pastorali saltuarie e per un’apertura in questo Paese bisognoso. Pregate per il ministero dei cristiani che vivono e operano nel Paese.
9. I mass media cristiani
a) È disponibile letteratura gratuita, e le Bibbie si vendono a ritmo incessante nelle due sale di lettura della Società Biblica. Questa organizzazione è molto conosciuta grazie alla fiera annuale del libro. Anche molte librerie laiche, con regolarità, ordinano Bibbie per la vendita. Pregate per un impatto potente della Parola di Dio su tutti quelli che la leggono.
b) Il film JESUS ha una larga distribuzione in videocassette in lingua araba. È anche disponibile in circasso, arabo iracheno, armeno occidentale, assiro, kurmanji standard e siriano. Pregate che molti siano convertiti e seguano Gesù in seguito alla visione di questo film.
c) Radio/televisione. Molti musulmani ascoltano la trasmissione cristiana sulla radio. TWR trasmette in arabo 11,5 ore alla settimana. I programmi destinati ai curdi in Turchia sono anche ascoltati dai curdi siriani. SAT-7 ha un importante ministero perché trasmette programmi cristiani televisivi via satellite. Aleppo ha molti più abbonati a SAT-7 che qualsiasi altra città araba.


(da Operation World, Patrick Johnstone e Jason Mandryk, 2001)                                                                Traduzione di Marie Buti

È garantita la libertà dei culti religiosi, anche se la costituzione prevede che il presidente debba essere di religione islamica. La maggioranza della popolazione (71%) è di fede sunnita, mentre il 16% della popolazione appartiene ad altre correnti musulmane come i drusi (soprattutto a sud) e gli alauiti, un ramo degli sciiti; questi ultimi rivestono un ruolo politico particolare, in quanto i comandi delle forze armate e lo stesso presidente appartengono alla minoranza alauita. Circa il 13% della popolazione (2,5 milioni di persone) è di fede cristiana, presente soprattutto nel nord del paese e aderente per metà alla Chiesa greco-ortodossa di Antiochia, e per il resto divisa fra Chiesa cattolica, nelle sue varie comunità (melchiti, maroniti, siri, armeno-cattolici, caldei, ecc.). Vi sono 500 000 fedeli della Chiesa ortodossa siriaca. Altre chiese presenti nel Paese sono la chiesa apostolica armena, la Chiesa assira d’Oriente, oltre a piccolissime minoranze protestanti. Sono rimaste nel Paese poche decine di ebrei, che vivono a Damasco, Kamichlié e Aleppo.

Fonte da Wikipedia

Dati sulle Religioni

Religione % Popolazione
Musulmani 90,32
Cristiani 5,12
Non religiosi 2,90
Altri (Drusi, eccetera) 1,55
Bahaisti 0,10
Ebrei 0,01

Dati aggiornati al 2001, fonte Operation World

(che si autodefiniscono cristiane)

Chiese Congregazioni Membri Affiliati
Cattolica [6] 226 162.000 290.000
Ortodossa greca 150 135.000 242.000
Apostolica armena 23 64.835 118.000
Ortodossa sira 25 50.279 90.000
Chiesa assira dell’oriente 26 26.374 48.000
Unione di evangelici armeni 24 6.044 11.000
Sinodo nazionale evangelico 46 4.790 8.000
Anglicana 2 2.156 3.600
Alleanza evangelica nazionale 19 1.050 1.750
Altre denominazioni [23] 48 6.500 12.600
Totale Cristiane [37] 589 459.000 825.000

Dati aggiornati al 2001, fonte Operation World
Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA