DATI

CAPITALE: Victoria
GOVERNO:
Repubblica presidenziale
POPOLAZIONE:
91 359
LINGUE: Creole, Inglese (ufficiali)
ETNIE: Seychellois (misti Asiatici, Africani, Europei)
AREA TOTALE:
455 kmq
CONTINENTE: Africa

1. La grande maggioranza degli abitanti delle Seychelles si dichiara Cristiana, ma la fede di molti tra loro è corrotta da immoralità, superstizione e nominalismo: il Gris-gris, una forma di spiritismo africano fondato su magia nera ed erboristeria, penetra nelle vite dei cristiani; inoltre, troppi credenti mancano di una relazione personale con Cristo, e dipendono dai riti del battesimo e della cresima. Pregate che lo Spirito Santo possa dare loro una nuova vita che si dimostri dal pentimento e da frutti abbondanti.
2. L’arrivo dei missionari di FEBA nel 1971 rese possibile lo stabilirsi di una testimonianza evangelica. In seguito, i missionari di AIM e PAoC e i Cristiani locali si sono impegnati nell’essere d’aiuto nel fondare nuove congregazioni evangeliche e pentecostali. Nel frattempo, la testimonianza evangelica nella Chiesa Anglicana è cresciuta fortemente. Lodate Dio per questi sviluppi. Pregate che la vita spirituale sia conservata e approfondita e per il dono di leader locali per le chiese delle Seychelles.
3. L’opera missionaria evangelica, in passato limitata a ministeri di assistenza tecnica e supporto, ora gode di maggiori opportunità. I missionari di AIM gestiscono il Christian Resource Centre che permette di essere d’aiuto nella crescita di guide per le chiese. Pregate che operai mandati siano chiamati a servire la Chiesa delle Seychelles.
4. Le persone non ancora raggiunte:
a) Le isole più al largo e meno popolate sono isolate e i loro abitanti hanno ricevuto poche sfide a impegnarsi personalmente con Cristo.
b) I giovani hanno bisogno di cure spirituali adatte alle loro particolari esigenze. Pregate che sia sviluppato un ministero efficace per vincerli al Signore.
5. FEBA, che ha un ministero radiofonico a Mahè, nel 2000 ha festeggiato 30 anni di radiotrasmissione. Le isole strategicamente posizionate permettono 290 ore al mese di trasmissione in 25 linguaggi all’Asia del Sud, 160 ore al mese in 11 linguaggi all’Africa e 210 ore al mese in 17 lingue alle nazioni mussulmane dell’Asia Meridionale e Occidentale. Le radio a onda corta consentono la trasmissione in nazioni non aperte all’opera di missionari residenti. Pregate per:
a) La preparazione di programmi nelle aree che ricevono le trasmissioni.
b) La continua concessione del permesso di trasmettere e la buona ricezione nelle aree in cui è possibile ascoltare le trasmissioni.
c) Sostegno economico e prestazioni efficienti. I costi delle attrezzatura e d’esercizio sono alti.
d) Le sei famiglie immigrate e lo staff locale che gestiscono la stazione e la loro salute fisica e spirituale in un clima caldo e umido.
e) La risposta crescente dai musulmani, dalle zone in cui si ricevono le trasmissioni, e dagli indù, dall’India; per un effettivo proseguimento delle lettere degli ascoltatori.
f) Lo sviluppo delle trasmissioni in altre lingue nelle zone in cui c’è ricezione.


(da Operation World, Patrick Johnstone e Jason Mandryk, 2001)                                                 Traduzione di Francesco Schiano

Le Seychelles sono uno stato di tradizione cattolica: cattolici erano i primi coloni dell’arcipelago, cattolici diventavano i loro schiavi africani, e poco successo ebbero i tentativi inglesi di propagare il protestantesimo dopo la conquista delle isole. Fin dal 1890 le Seychelles formano una diocesi a sé stante, retta da un arcivescovo e direttamente dipendente dalla Santa Sede.
Sulle isole sono presenti anche delle consistenti minoranze induiste, musulmane e in minima parte anche bahá’í, costituite in massima parte dai lavoratori indiani, oltre a un culto sincretico denominato ahrjuje.

La libertà religiosa è garantita per qualsiasi fede, senza restrizioni: a Victoria sono presenti un tempio induista consacrato a Ganesha (l’Arulmigu Navasakti Vinayagar Temple) e una moschea. Oltre alla propria confessione, molte persone alle Seychelles credono fermamente alla stregoneria, al malocchio e a fenomeni esoterici: nonostante le autorità civili e religiosi scoraggino queste pratiche, non è raro per i seychellesi rivolgersi a stregoni (noti in creolo come bonom di bwa) per ottenere responsi, predizioni o amuleti (detti gri-gri) per portare fortuna a sé stessi o sventura ai nemici.

Dati sulle Religioni

Religione % Popolazione
Cristiani 96,89
Non religiosi 2,00
Indu 0,50
Bahaisti 0,40
Mussulmani 0,21
Dati aggiornati al 2001, fonte Operation World

(che si autodefiniscono cristiane)

Chiese Congregazione Membri Affiliati
Cattolica 17 41.420 70.000
Anglicana 12 2.167 5.700
Evangelica 2 487 750
Pentecostale 2 400 700
Avventista del 7* giorno 4 352 588
Testimoni di Geova 3 213 450
Altre denominazioni [4] 6 90 230
Affiliati doppi -1.800 -3.400
Totale Cristiane [10] 46 43.330 75.000

Dati aggiornati al 2001, fonte Operation World
Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA