DATI

CAPITALE: Libreville
GOVERNO:
 Repubblica
POPOLAZIONE:
1 687 673
LINGUE: Francese (lingua ufficiale); Fang; Myene;Bateie; Bapounou/Eschira; Bandjabi
ETNIE: Le tribù bantu, insieme ai quattro gruppi tribali principali (fang, eshira, bapounou, bateke); altri africani ed europei: 154.000, inclusi 6.000 francesi e 11.000 persone con doppia nazionalità
AREA TOTALE:
267.667 kmq
CONTINENTE: Africa

1. Gabon è un campo di battaglia spirituale. La conversione del suo Presidente e di molti leader politici alla religione musulmana, l’influenza persistente delle società segrete indigene in cui i capi del governo sono costretti ad iscriversi, l’alcolismo endemico e l’ignoranza generale del Vangelo sono segni di questo. Mentre la grande maggioranza si dichiara cristiana, i gabonesi continuano a ritornare alle pratiche delle loro religioni tradizionali nei momenti di crisi. Pregate che questi poteri si spezzino.
2. I musulmani sono moltiplicati negli ultimi 20 anni – all’inizio con l’immigrazione dei hausa, dei fulani e di altri musulmani africani occidentali, ma continua tutt’oggi con le conversioni tra uomini gabonesi. Gli immigrati musulmani africani occidentali costituiscono la maggior parte della classe mercantile, perciò esercitano un potere significativo nel Paese.
3. La chiesa cattolica ritiene il suo potere politico da sempre e la maggioranza della popolazione è stata battezzata nella chiesa cattolica, ma un numero influente segue ancora le tradizioni animiste. Sono decenni ormai che la chiesa cattolica non cresce numericamente, ma perde costantemente seguaci a favore dell’Islam, e più recentemente verso altre chiese e culti vari. Pregate che i numerosi cristiani nominali possano capire e vivere il vero messaggio del Vangelo.
4. La prima denominazione protestante principale era frutto del lavoro missionario francese, ma la teologia liberale successiva ha creato una chiesa stagnante convenzionale guidata dalla preoccupazione più per i problemi sociali che per l’evangelizzazione. Invocate lo Spirito Divino per rinnovare questa Chiesa e trasformarla di nuovo in una forza evangelica.
5. La testimonianza evangelica era limitata per un lungo periodo soltanto alla CMA (EACMG) e ad altre piccole denominazioni indigene, principalmente i pentecostali. Pregate che Dio mandi persone per fondare nuove chiese ed organizzazioni specializzate a guidare le persone di Gabon a maturare nella fede. Alcune missioni hanno lavorato per anni a Gabon con minimi risultati. L’unico gruppo evangelico consistente è composto da 50 missionari CMA. La recente rapida crescita degli evangelici ha bisogno ora di svilupparsi in un vero movimento di discepoli che possono essere esempi di purezza, obbedienza ed amore.
6. C’è una scarsità di guide ecclesiastiche indigene in Gabon. I cristiani gabonesi necessitano di istruzione e guida pastorale per maturare, ma per raggiungere questa meta, c’è bisogno prima di formare dei pastori e dei leader nazionali. Ci sono tante opportunità per insegnanti . Pregate che Dio mandi un’equipe pronta per questo lavoro. Ci sono due piccole scuole bibliche di 40 alunni, insieme ad un centinaio di studenti TEE.
7. La visione per il futuro. Le chiese evangeliche sono impegnate ad evangelizzare il Paese intero.
a) Un censimento nazionale tra i popoli gabonesi e nelle prefetture si era svolto negli anni ’90.
b) È stato pianificato un programma, basato sui risultati, per impiantare chiese tra ogni gruppo etnico e dentro ogni prefettura urbana.
c) Il lavoro di CMA attraverso Operazione Villaggio per Gesù (1999-2000) e Operazione Barnabas (2000-2001) ha riscosso un grande successo. Pregate per uno sviluppo continuo.
d) La meta prevista per il 2025 è che il 20% della popolazione sia evangelico e ogni persona in Gabon abbia avuto l’opportunità di ascoltare il messaggio del Vangelo.
e) Pregate che questa visione missionaria dei leader venga incorporata nella vita di ogni comunità e ci sia un risveglio per realizzarla.
8. I popoli non raggiunti con il Vangelo:
a) 58 gruppi etnici non ancora evangelizzati vivono all’interno del Paese. Il censimento nazionale ha rivelato che 14 popoli vivono completamente all’oscuro del Vangelo, mentre è appena iniziata l’evangelizzazione tra gli altri 44 gruppi. I programmi CMA ed il lavoro svolto da altre denominazioni evangeliche sta cambiando rapidamente questa situazione. Dal 1999, il Vangelo comincia ad essere predicato tra 11 dei 14 popoli ignari. Pregate che cresca il numero di chiese indigene accessibili ad ogni persona e che le Sacre Scritture vengano tradotte in ogni lingua.
b) Le regioni dell’est e del nord-est hanno proibito l’accesso agli evangelici per molto tempo. Sono le aree meno sviluppate e meno evangelizzate in tutto il Gabon. I cristiani nati di nuovo sono pochi tra i popoli in queste regioni – particolarmente, i kota, i mbede, i mahongwe, i mbangwe, i tsangi, i teke ed altri. Dal 1995, CMA ed altri sono riusciti ad entrare in 20 villaggi.
c) I fang sono il popolo dominante (28% della popolazione) e sono principalmente protestanti e cattolici. Sono profondamente religiosi, ma molto del loro fervore è dissipato in antiche pratiche sincretistiche.
d) I babinga, chiamati anche i pigmei, vivono nelle foreste vergini e sono disprezzati dagli altri popoli. La CMA e l’organizzazione Deeper Life lavorano tra questa gente, molto aperta alla Parola di Dio, che si sta convertendo in massa.
9. Le missioni di aiuto che necessitano intercessioni: a) La traduzione della Bibbia è stata trascurata, ma prima è necessario un comprensivo sondaggio linguistico. Ci sono 22 lingue senza le Sacre Scritture. CMA sta traducendo il Nuovo Testamento in tre lingue. SIL è presente in Gabon dal 1998, anch’esso impegnato nei lavori di traduzione.
b) Il film JESUS viene proiettato spesso in francese, ma è in fase di produzione in altre 3 lingue. Questo film è stato lo strumento principale per iniziare un contatto tra i popoli non-evangelizzati tra il 1998 ed il 2001.
c) GRN ha registrazioni disponibili in 25 lingue.
d) Sia la radio che la televisione sono potenti mezzi per evangelizzare e insegnare la Bibbia, ma sono poco sfruttati. Radio Evangile Gabon è in fase di pianificazione sotto la guida di un comitato di coordinamento composto da 5 leader di diverse denominazioni. Pregate per un’efficace e rapida realizzazione.
e) Letteratura. Decine di migliaia di opuscoli sono in corso di stampa e saranno presto inviati in Gabon, insieme a 400.000 copie del Vangelo di Giovanni. Pregate che siano distribuiti opportunamente e che le persone che li ricevono, ne accolgano il messaggio.
f) L’ospedale Bongolo cura non soltanto il corpo ma anche i bisogni spirituali delle migliaia di pazienti che vengono assistiti ogni anno. Quasi 1.000 persone ogni anno si convertono al cristianesimo attraverso la missione di questo ospedale. Pregate che Dio continui a benedire con la Sua grazia questo lavoro e che i pazienti ricevano la guarigione sia nel loro corpo che nel loro spirito.


(da Operation World, Patrick Johnstone e Jason Mandryk, 2001)                                                                Traduzione di Marie Buti

1. Negli anni ’90 c’è stato un grande risveglio cristiano nella Repubblica di Gabon. La Chiesa è cresciuta rapidamente grazie ai ministeri della CMA, della chiesa pentecostale (AoG) e delle nuove chiese pentecostali africane indigene. Gli evangelici, che sono stati una minoranza per molto tempo, sono cresciuti dal 2% (10.000) nel 1960 al 9,4% (87.000) nel 1990 ed ancora fino al 14,2% (174.000) nel 2000.
2. I popoli che vivono all’interno del Paese, che sono stati fuori portata dei missionari e perciò non-evangelizzati per lungo tempo, hanno cominciato a ricevere la Parola di Dio. Nel 1998, CMA ha lanciato Operation Village for Jesus (Operazione Villaggio per Gesù) per portare il Vangelo a tutta la gente ancora non evangelizzata e per sviluppare il lavoro tra altri 44 gruppi indigeni. I risultati sono incoraggianti: alla fine del 2000, 11 di questi popoli hanno sentito una testimonianza cristiana per la prima volta.
3. Libreville, la capitale cosmopolita e sofisticata aveva soltanto 16 congregazioni evangeliche nel 1990. Oggi se ne sono 125, alcune di esse molto grandi.

Dati sulle Religioni

Religione % Popolazione
Cristiani 77,93
Etnie tradizionali 13,48
Musulmani 6,50
Non religiosi/altri 2,00
Bahaisti 0,09

Dati aggiornati al 2001, fonte Operation World

(che si autodefiniscono cristiane)

Chiese Congregazioni Membri Affiliati
Cattolica 70 437.500 665.000
CMA (EACMG) 189 21.269 50.000
Betania 29 12.000 30.000
Evanglica Chiesa di Dio 68 10.000 25.000
Pentecostale Chiesa di Dio 46 6.000 15.000
Nazaret 19 3.500 8.000
Testimoni di Geova 45 2.226 7.500
Vita profonda biblica 30 2.750 6.000
Avventista del 7* giorno 11 1.864 4.000
Nuova Apostolica 36 1.250 3.000
Altre denominazioni [28] 379 43.500 113.900
Totale Cristiane [38] 922 541.859 927.400

Dati aggiornati al 2001, fonte Operation World
Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA