DATI

CAPITALE: Brazzaville
GOVERNO:
 Repubblica
POPOLAZIONE:
3.702.314
LINGUE: Francese (ufficiale), Lingala e Monokutuba (lingue franche e lingue commerciali), dialetti locali
ETNIE: Kongo 48%, Sangha 20%, M’Bochi 12%, Teke 17%, Europei e altri 3%
AREA TOTALE: 
342.000 kmq
CONTINENTE: Africa

1. Il Congo ha bisogno di pace e di un Governo che ricerchi il benessere della popolazione. Due decenni di dittatura Comunista, seguiti da una instabile ed inefficace democrazia e da una guerra civile, hanno devastato il Paese. Sei membri di un gruppo di nove responsabili di chiesa che svolgevano un ruolo di mediazione, furono martirizzati nel 1998. Pregate per la riconciliazione della nazione, per il pentimento e la conversione di coloro che hanno scelto la strada della violenza negli anni di lotta, e per il reinserimento dei più di 300.000 profughi della guerra civile.
2. La chiesa ha bisogno di un potente risveglio spirituale. La forte emarginazione dei ministri, la distruzione di molti locali di culto e la fuga di migliaia di cristiani dalle città durante gli anni della guerra sono stati causa di scoraggiamento, dubbi sull’esistenza di Dio e senso di abbandono. Molti credenti hanno compromesso la loro fede. Pregate per una nuova vita, visione e fede in Dio. Intercedete inoltre affinché possano essere scelti dei Cristiani per ricoprire cariche istituzionali alla guida dello Stato.
3. Cura delle chiese. Molti ministri di Dio hanno lasciato il Paese. Poco prima della guerra civile, vi era stata una crescita nella cooperazione tra i responsabili delle varie chiese evangeliche, nel tentativo di arginare alcune gravi divergenze tra le denominazioni, le quali ostacolavano il Vangelo. Pregate che queste difficili esperienze possano determinare un più intenso cammino con Dio, maggiore unità e desiderio di vedere Cristo realizzarsi nelle vite dei congolesi.
4. Istruzione biblica. Pregate per un totale reinserimento dei ministri appartenenti alle tre scuole bibliche del Congo. UWM (Missione Mondiale Unita) ha un istituto biblico residenziale della durata di quattro anni; CMA (Alleanza Cristiana Missionaria) ha riaperto la scuola biblica a Brazzaville.
5. I giovani non erano affatto presi in considerazione durante i tempi del Comunismo, e negli anni successivi solo poche chiese hanno intrapreso ministeri per bambini o giovani. I GBU-IFES (Gruppi Biblici Universitari – Compagnia Internazionale degli Studenti Evangelici) svolgevano molte conferenze per 3 gruppi a Brazzaville e curavano altri gruppi in svariati luoghi. Pregate affinché questo ministero sia ristabilito.
6. L’opera missionaria prosperò fino al 1968, poi quasi tutti i missionari stranieri furono espulsi. Alcuni ritornarono nel 1990, ma la guerra civile complicò la completa ripresa della loro opera. Pregate per il ritorno di quanti desiderano contribuire al recupero delle chiese, ristabilire una guida per le comunità abbandonate e iniziare una nuova campagna evangelistica in ogni parte del Paese. Le più grandi missioni in Congo sono le Convenzioni Missionarie svedese e norvegese, che collaborano con la Chiesa Evangelica; l’Esercito della Salvezza; le Assemblee di Dio; UWM; Global Outreach.
7. Gli inconvertiti. La grande evangelizzazione del Paese compiuta dal 1920 al 1960 non raggiunse ogni luogo. Molte delle aree centrali e settentrionali sono infatti, oltre che poco popolate, anche scarsamente evangelizzate. È necessaria una nuova semina:
a) Parte dell’ampio gruppo dei Teke nel centro e nel nord non sono ancora stati evangelizzati.
b) Le tribù dei Pigmei della giungla sono seminomadi e difficili da raggiungere. Il loro numero è sconosciuto, ma potrebbero essere oltre 50.000. UWM iniziò un’opera fra loro nel 1999, costruendo un certo numero di chiese.
c) Si stima che altre tribù – come i Punu, i Nzebi, i Pol, i Tsaangi e i Pande – non siano stati ancora raggiunti.
8. La traduzione della Bibbia è una sfida sempre attuale. La Parola è disponibile in congolese, lingala, njebi, ngbaka e punu. SIL ha avuto un importante ruolo impegnando 19 operai nella traduzione in 5 lingue; ora sta cercando di coinvolgere e preparare molti altri congolesi per quest’opera. C’è bisogno di esaminare 33 dialetti differenti, prima di poter procedere alla traduzione. Pregate per l’ultimazione e l’utilizzo del Nuovo Testamento in munukutuba. Pregate anche che la chiesa locale possa comprendere l’importanza di utilizzare le Scritture nella propria madrelingua.
9. Il film JESUS è stato ampiamente diffuso in 4 lingue, ed è stato visto da buona parte della popolazione. Altre 8 versioni sono in produzione e altre 4 in fase di ideazione.


(da Operation World, Patrick Johnstone e Jason Mandryk, 2001)                                                        Traduzione di Jonathan Prete

…un paese che ha bisogno della pace…

Dati sulle Religioni

Religione % Popolazione
Cristiani 91,27
Religioni etniche 4,83
Non religiosi/altri 2,16
Mussulmani 1,30
Bahaisti 0,44
Dati aggiornati al 2001, fonte Operation World

(che si autodefiniscono cristiane)

Chiese Congregazione Membri Affiliati
Cattolica 280 843.816 1.451.364
Evangelica 1.800 110.000 250.000
Kimbanguista 89.820 150.000
Neoapostolica 155 31.000 50.000
Esercito della Salvezza 154 14.000 25.000
Testimoni di Geova 96 3.850 15.000
Evangelica Chiesa di Congo (Likouala) 59 6.500 14.000
Battista 108 3.904 13.000
Assemblee di Dio 70 8.500 13.000
Comunità Evangelica Cristiana 10 3.500 7.000
Alleanza Chiesa e Missionaria 25 800 3.700
Santi dell’ultimo giorno (Mormoni) 6 1.111 2.000
Altre Indipendenti [50] 156 97.241 206.600
Totale Cristiane [62] 2.919 1.214.042 2.201.000
Dati aggiornati al 2001, fonte Operation World
Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA