DATI

CAPITALE: La Paz
GOVERNO:
Repubblica presidenziale
POPOLAZIONE:
9.247.816
LINGUE: Spagnolo (ufficiale), Quechua (ufficiale), Aymara (ufficiale)
ETNIE: Quechua 30%, Aymara 25%, misti (misti bianchi e americo-indiani) 30%, bianchi 15%
AREA TOTALE:
1.098.580 kmq
CONTINENTE: America

1. La democrazia e la libertà sono realtà nuove per la Bolivia. Solo adesso i benefici iniziano a raggiungere la maggioranza Americo-indiana che per molto tempo è stato immersa nella povertà, sfruttata e emarginata politicamente. Pregate per coraggio e integrità morale per i leader nazionali mentre cercano di risolvere le ineguaglianze economiche e le cattive pratiche sociali della società, specialmente “l’industria” della cocaina. Circa il 50% della cocaina del mondo è coltivata nella Bolivia. Pregate che gli Evangelici boliviani possano vivere delle vite sante e di buon esempio mentre cercano di introdurre dei cambiamenti per migliorare il paese.
2. La coltivazione della coca e la fabbricazione della cocaina sono diventate la principale attività economica di tanti Boliviani. Le strade difficili e la distanza dei mercati rendono altre coltivazioni più difficili. Gli sforzi internazionali e del governo per reprimere l’industria illegale non hanno avuto molto successo. Pregate per i credenti che hanno fatto dei compromessi, e anche per quelli che hanno resistito la pressione – e per questo sono impoveriti.
3. La Chiesa Cattolica affronta diverse crisi. La sua supremazia politica che esiste da lungo tempo ora è minacciata; le perdite annuali a motivo delle altre chiese e religioni hanno provocato discriminazioni locali e pressioni su chi non è cattolico. Non ha potuto creare un clero indigeno né sfidare il paganesimo che infierisce nella maggioranza di quelli che sostengono di pascere. Pregate che milioni di cattolici nominali e altri possano trovare la fede vivente in Cristo.
4 I Cristiani evangelici hanno un’influenza crescente nella società. L’Associazione degli Evangelici (ANDEB) è un grande aiuto per la comunione tra loro. Pregate per l’unità e per l’impegno continuo di pregare e di evangelizzare con la visione di vedere la loro nazione trasformata.
5 L’oscurità spirituale che esiste da secoli inizia a spezzarsi, ma i credenti hanno bisogno di lottare in preghiera contro l’idolatria radicata e le superstizioni pagane della società, le ingiustizie, la corruzione e gli interessi occulti di quelli che sono in potere e, soprattutto, di spogliare “l’uomo forte” delle cose che ha in possesso da lungo tempo.
6 Le chiese in crescita sono numerose, ma lo sono anche i bisogni e le sfide. Inclusi sono l’analfabetismo, la mancanza di conoscenza delle basi fondamentali del Cristianesimo, l’apatia e i molti compromessi fatti con i mali della società: la fornicazione, la rottura delle famiglie, la violenza e l’abuso dell’alcool. Pregate per un risveglio.
7 L’addestramento per i conduttori a diversi livelli è importantissimo nelle numerose chiese in crescita – dalle chiese delle tribù nella giungla alle chiese sofisticate dell’elite della città. Ci sono più di 30 seminari e scuole Bibliche Protestanti e anche diverse istituzioni del TEE e del BCC. Questi non possono produrre né la maturità né l’autorità spirituale senza un’opera profonda dello Spirito Santo. C’è bisogno di uomini e di donne che conoscono il loro Dio!
8 I meno raggiunti:
a) La borghesia ha da tempo tenuto controllo esclusivo del paese, ma è stata scossa dai disastri nazionali degli anni ’80. Prima del 1985 c’erano pochi evangelici ma ora tutto è cambiato e molti stanno cercando il Signore. La Chiesa Ekklesia è iniziata durante il risveglio del 1986; molti dei suoi membri vengono dalla borghesia.
b) I paesini rurali — una proporzione alta dei Quechua, delle Aymara e dei popoli delle Lowlands vive nelle regioni montuose o forestali e quindi è molto difficile raggiungerla. Più della metà di questi paesini non sono ancora raggiunti a causa dei mezzi limitati che esistono attualmente.
c) I 100.000 studenti terziari delle nove università sono delusi dal Cattolicesimo tradizionale, sono spesso secolari, promiscui, consumati dal senso di colpa e d’inadeguatezza, sono scoraggiati dai corsi non completati e hanno poche speranze per il futuro. Circa 500 studenti da otto università sono collegati a CUU (IFES); altri sono collegati con il ministero di CCCI in diverse università.
d) I giovani sono per la maggior parte trascurati, eppure più del 53% della popolazione ha meno di 19 anni. Poche chiese sanno soddisfare i loro bisogni spirituali. La disoccupazione, la violenza urbana e l’aumento dell’abuso della droga fanno allargare il distacco tra una generazione e l’altra. Pregate per l’opera SU e per le altre persone che cercano di raggiungere e discepolare i giovani.
e) I bambini. Più dell’80% vive in estrema povertà, e 100.000 dei bambini sotto i 14 anni, che vivono nei quartieri urbani, non hanno lavoro. Più di 80.000 sono tossicodipendenti. Pregate per lo sviluppo dell’opera fra i bambini e per le chiese, che possano capire l’importanza dell’opera.
9. I popoli del sud sono stati per la maggior parte evangelizzati con grande sacrificio e successo. Lodiamo il Signore per l’opera di NTM, SIM, WGM, UWM, la Missione dell’America del Sud, SIL ed altre. La loro opera è stata fortemente contrastata dagli antropologi anti-cristiani e dagli sfruttatori commerciali di questi paesi che hanno chiamati i missionari “genocidiali”, ma a causa delle preghiere l’effetto di questi contrasti è diminuito. Pregate per la neutralizzazione di questi attacchi, per la maturità dei leader indigeni, per l’integrazione di questi credenti nella vita Boliviana, per la sincera conversione dei credenti della seconda generazione e lo sviluppo di un Cristianesimo sano secondo la cultura indigena.
10 Scopi principali per 2000-2010:
a) Che la Bolivia possa essere il 30% evangelica prima del 2010.
b) Per una chiesa forte ed attiva nell’evangelizzazione e nella missione. La visione per la missione sta crescendo lentamente, alcuni Boliviani sono stati mandati anche in altri paesi.
c) Per forti conduttori che servano e siano di buon esempio agli altri.
d) Per un efficace programma DAWN fatto con almeno una chiesa in ogni zona.
11. Le Missioni dall’estero. I primi missionari dovevano lottare contro l’ostilità, la persecuzione e le condizioni difficili per vivere prima che il raccolto arrivasse. Il contributo di AEM (adesso SIM) è stato unico nell’opera pionieristica per l’avanzamento del Vangelo e della missione nel paese, ma l’opera di ADI ed Ekklesia è anche significativa per le nuove visioni e il progresso. Le missioni adesso hanno bisogno di concentrarsi di più sulla leadership fra i Quechua, Aymara e le classi sociali più alte ed il discepolato dei giovani. Le missioni principali sono NTM (136), SIM (88), LL (84), GMU (70), ADI(53), WGM (40), Chiese dei Fratelli (38), i Mennoniti (38), la Missione del Sud America (34), la Missione Libera Svedese (33), IMB-SBC (27), la Missione Svizzera Indiana (23), i Luterani Norvegesi (21), YWAM (21).
12. La Traduzione e la distribuzione della Bibbia. La Società Biblica ha svolto un ruolo importante in ogni aspetto dell’opera e adesso ha la propria tipografia. Più di un milione di Nuovi Testamenti sono stati distribuiti nelle scuole. C’è grande richiesta per le Bibbie in Aymara e Quechua ma, c’è enorme bisogno di programmi efficaci d’alfabetismo. SIL ha quasi raggiunto l’obiettivo di completare il programma per la traduzione della Bibbia in tutte le lingue Americo-indiane che ne avevano bisogno. Rimangono ancora sette lingue, perciò l’opera di traduzione continua ancora ed altre tre hanno bisogno di un panorama di traduzione. Che la Parola di Dio possa diventare veramente importante nella vita di questa nazione!
13. I Media Cristiani:
a) La Televisione e la radio continuano ad avere grande impatto. Ogni famiglia possiede una radio. Gli ascolti per le stazioni radio aumentano sempre di giorno in giorno – Ekklesia con la sua Radio Cristiana commerciale, la radio Musoj Chaski in Querchua lanciata da NTM, SIM, i Pionieri, ed altre. Le stazioni internazionali (HCJB, TWR, FEBC ed altre) trasmettono ogni giorno in Spagnolo e HCJB particolarmente in Quechua e Aymara. Pregate per questo mezzo importantissimo che esiste in un paese dove gli altri mezzi sono limitati nel loro impatto a causa dell’analfabetismo, della povertà e dell’isolamento.
b) La Letteratura Cristiana – in particolare opuscoli, materiali per l’insegnamento e libri – è difficile trovare in Aymara e Querchua. In questo SIM ha un ministero significativo. Ci sono 13 librerie Cristiane.
c) Il film Jesus è molto usato con un impatto notevole in Spagnolo, Aymara, Quechua e Chiriguano, è stato visto da molti per mezzo della televisione, del video oppure nel cinema.


(da Operation World, Patrick Johnstone e Jason Mandryk, 2001).                                                          Traduzione di Phil Hamilton

1. I 40 anni di apertura da parte di molte sezioni della popolazione sono continuati durante gli anni ’90, il numero degli evangelici è aumentato da 600.000 a quasi un milione.
2. Gli Aymara, discendenti da una grande civilizzazione pre-Inca, continuano a convertirsi a Cristo, più del 20% è credente evangelico.
3. I Quechua, che prima erano molto indifferenti al Vangelo, durante gli anni ’90 in tanti hanno cominciato a convertirsi a Cristo.
4. Al momento c’è una vera fame spirituale nell’esercito Boliviano e molti si stanno convertendo a Dio.

Dati sulle Religioni

Religione % Popolazione
Cristiani 93,91
Bahaisti 3,23
Non religiosi/atei 1,72
Etnie tradizionali 0,82
Cinesi 0,20
Buddisti 0,06
Ebrei 0,04
Musulmani 0,02
Dati aggiornati al 2001, fonte Operation World
Chiese Congregazioni Membri Affiliati
Cattolica 500 4.070.000 7.000.000
Unione cristiana evangelica 1.100 65.000 130.000
Avventista del 7* giorno 208 75.000 127.500
Assemblee di Dio di Bolivia 1.133 86.746 114.476
Santi degli ultimi giorni (Mormoni) 228 52.083 100.000
Testimoni di Geova 238 15.388 50.000
Unione battista 190 22.000 44.000
Assemblee di Dio boliviane 500 23.000 42.000
Missione di santità di amici 300 18.000 30.060
Chiesa di Dio evangelica di Bolivia 260 13.000 23.400
Metodista evangelica 178 13.000 19.500
Chiesa riformata di Dio 153 11.500 18.400
Santità 257 9.000 18.000
Luterana evangelica di Bolivia 90 5.405 18.000
Fratelli cristiani 400 12.000 17.575
Pentecostale evangelica 123 4.800 17.000
Opera evangelica nazionale (NTM) 53 2.500 12.000
Chiesa di Dio (Cleveland) 50 4.500 9.900
Chiesa di Dio di profezia 147 4.500 9.900
Convenzione battista 39 4.015 6.705
Altre denominazioni [68] 2.172 130.812 261.322
Affiliati doppi -363.372 -625.000
Totale Cristiane [91] 8.708 4.327.000 7.529.000
Dati aggiornati al 2001, fonte Operation World
Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA