DATI

CAPITALE: Algeri
GOVERNO: Repubblica
POPOLAZIONE:
33.333.216
LINGUE: Arabo (lingua ufficiale), Francese, dialetti Berberi.
ETNIE: Arabo-Berberi 99%, Europei meno dell’1%
AREA TOTALE: 2.381.740 kmq
CONTINENTE: Africa

1. L’opposizione al Vangelo è grande. Solo adesso si vede il frutto di più di 160 anni della semina con lacrime agli occhi da parte di una tenace successione di missionari. I Nord Africani hanno lunghi ed aspri ricordi delle conquiste “Cristiane”, del colonialismo e delle atrocità. Pregate che secoli di pregiudizi e di incomprensioni possano sparire e che i cuori possano essere aperti al messaggio del Vangelo.
2. Circa 100.000 civili sono stati assassinati in grotteschi massacri durante la grave guerra civile. Nessuna parte della nazione è stata risparmiata dalle uccisioni, tuttavia nessun Cristiano evangelico è stato ucciso durante la stessa guerra. La Democrazia è stata per lungo tempo voluta, ma sembra essere fallita. Dopo anni di dittatori che venivano da un solo partito molti hanno cercato risposta in un Islam che imporrebbe la legge Shari’a nel paese, un’altra tirannia. Pregate per libertà politica, religiosa e spirituale per la gente Algerina.
3. C’è una nuova apertura verso l’Occidente ed un movimento politico che incoraggia il turismo e l’investimento dall’estero. Insieme a questo verranno delle opportunità per più input alle missioni. Pregate per saggezza in questo processo e per lo sviluppo di partnership genuine. C’è sempre la possibilità che i soldi e l’interesse personale possano avere un impatto molto negativo su quello che Dio sta facendo attraverso lo Spirito Santo.
4. I Popoli Berberi formano circa il 40% della popolazione. La maggioranza Araba ha a lungo cercato di imporre la sua legge, cultura e lingua, e risente l’intransigenza Berbera. Il nazionalismo Berbero sta diventando una forza significativa, perché i Berberi stanno cercando di riaffermare la loro identità e tornare alle loro radici culturali. I loro antenati erano Cristiani, e molte migliaia di persone tra i Kabyle sono tornate a Cristo– alcune attraverso rivelazioni soprannaturali del Signore Gesù ma per la maggior parte attraverso la testimonianza personale dei credenti.
a) Lode a Dio per la protezione di questo movimento dello Spirito dalle rappresaglie. Alcuni leader musulmani accusano i Cristiani di aver avvelenato i Kabyle con il Vangelo.
b) L’Algeria ha avuto a lungo la piaga delle divisioni e dei clan. Questo continua nei molti nuovi e giovani gruppi di credenti. Il legalismo e il dare valore a temi di poca importanza spesso dividono. Pregate per l’unità e maturità tra i credenti.
5. La Chiesa locale. Piccole comunità esistono dove si parla l’Arabo, ma la maggior parte dei Cristiani usa un misto tra il Francese e il Kabyle. I credenti nelle città sono pochi numericamente e non si fanno molto conoscere, mentre in molti villaggi Kabyle, gli incontri Cristiani sono ben conosciuti e tenuti apertamente. Pregate per il successo dell’evangelizzazione nei seguenti modi:
a) La formazione di forti gruppi indigeni con capaci leader, studiosi della Parola. L’insegnamento Biblico adesso si fa proprio nel paese, ciò dovrebbe scoraggiare l’opzione più facile di emigrare in Europa. Si sta sviluppando un buon programma d’insegnamento per i leader. Un piccolo programma TEE progredisce ogni anno con gruppi che si riuniscono in diverse regioni del paese. Pregate per i molti che desiderano studiare,pregate che più credenti possano essere disposti ad intraprendere la responsabilità di leadership.
b) La protezione dei credenti Arabi sotto la persecuzione. I credenti affrontano minacce ed intimidazioni dalla famiglia, dagli amici, dai datori di lavoro e dagli estremisti musulmani. La paura conduce all’abbandono della comunità,si fanno compromessi e ci si ritira. Pregate per perseveranza, volontà di soffrire per Gesù e zelo nella testimonianza.
c) Un rafforzamento nelle famiglie Cristiane. Le pressioni religiose e sociali forzano le ragazze Cristiane a sposare musulmani. Pregate per le poche coppie Cristiane, per la loro forza e resistenza, che possano incoraggiare la Chiesa. L’insegnamento e l’esempio della vita familiare Cristiana serve molto nella cultura islamica.
d) Che possano sorgere dei musicisti per gli incontri d’adorazione e gruppi per l’opera tra i bambini.
6. I popoli non raggiunti ancora dal Vangelo comprendono praticamente tutta la nazione.
a) Le città in crescita – l’elite istruita, le classi medie e i quartieri sovraffollati.
b) I giovani che sono frustrati e delusi. Quasi il 70% della popolazione è sotto i 30 anni; più della metà dei giovani tra 16-25 anni è disoccupata. Pregate per coloro che hanno l’esperienza ed un cuore per i giovani che possano sviluppare il loro ministero ed impartire la loro esperienza anche ai credenti locali.
c) La popolazione berbera delle montagne Atlas. Sono principalmente i Kabyle che si sono convertiti. Qualsiasi evangelizzazione missionaria mirata ai non raggiunti dei Shawiya, Shilha o altri Imazighen sarebbe considerata sovversiva.
d) I Tuareg. È conosciuto un gruppetto di credenti. Attualmente non vi è nessun’opera missionaria in Algeria.
e) I Mzab paesi oasi nel Sahara. Non è mai stata fatta nessun’opera evangelistica per raggiungere queste piccole comunità, ciò nonostante esiste un gruppetto di Cristiani.
7. La forza attiva della missione. Lode a Dio per la testimonianza attraverso il martirio di 19 preti Cattolici durante la guerra civile. Pregate che Dio possa far emergere più operai per rafforzare la chiese locale. L’opera procede già in molte zone. Pregate specialmente per:
a) L’opera di soccorso – una priorità urgente.
b) La musica cristiana. Molti canti sono scritti in lingue locali; devono essere diffusi.
c) L’opera tra i figli dei credenti.
d) La protezione di quelli che testimoniano nel corso della loro routine giornaliera.
e) La leadership della Chiesa algerina in Europa, e per chiamate missionarie nella madre patria. Ci sono più di 1.000 Cristiani algerini in Europa.
f) Il sostegno finanziario e spirituale dei missionari locali e che il loro ministero possa portare frutto.
g) Insegnamento per la leadership locale – importantissimo per la crescita di una forte chiesa indigena.
h) I Berberi, che hanno il potenziale d’attraversare tutto il Nord Africa con il Vangelo! Pregate per le risorse per poter realizzare la visione crescente.
8. La traduzione della Bibbia e la sua distribuzione è tormentata da ostacoli e restrizioni. Ultimamente è stato permesso alla Società Biblica di ricominciare il proprio lavoro nel paese. Il lavoro di traduzione sta procedendo in due lingue berbere, ma nulla per i diversi dialetti. Questi progetti hanno bisogno di molta perseveranza e finanze per mettere le traduzioni su cassette e video. Lode a Dio che la traduzione di tutto il Nuovo Testamento nella scrittura latina nel Kabyle è stata completata nel 1997. È incominciata la traduzione nella lingua Shawiya. C’è del lavoro in corso per l’Arabo Algerino, una lingua parlata da quasi 25 milioni di persone – la maggior parte non capisce l’Arabo Standard. Pregate per quelli che devono decidere quali passi biblici tradurre per prima, e pregate che quest’opera possa illuminare il clima spirituale della nazione.
9. La letteratura Cristiana nelle lingue nazionali ed in Francese è spesso richiesta ma difficile da fornire. Pregate per i permessi d’importare, stampare, e distribuire Bibbie, libri, materiali d’insegnamento, cassette audio e anche i BCC. La censura postale è severa, e finisce con la confisca della posta e l’interrogazione dei destinatari; pregate per liberazione da questo. C’è sempre più bisogno dei BCC ed altri materiali in Kabyle e nella lingua Arabo Algerino. Pregate per quelli che sono responsabili per la preparazione e la distribuzione della letteratura.
10. Algerini in Europa: potrebbero essere in 2.5 milioni; molti sono lì senza avere le carte in regola. Sono più esposti al Vangelo in Europa, ma anche alla predicazione Islamica. Pregate per la rete di agenzie e di chiese che cercano di raggiungerli (AWM, GMU, WEC ed altre). Pregate per il discepolato degli individui e per la formazione di congregazioni con membri che parlano Arabo e Berbero che possano essere canali attraverso i quali il Vangelo potrà raggiungere anche l’Algeria.
11. I mezzi di comunicazione cristiani sono molto importanti in questa situazione restrittiva interna. Pregate per:
a) La Radio. Entrambe AWM e GMU hanno un’enorme strategia per preparare dei programmi radio, la letteratura evangelistica e studi, programmi di proseguimento (radio, TV via satellite, consulenze personali, riviste e BCC). Sia gli Arabi Algerini sia i Kabyle sono stati presi di mira dal Mondo Entro il 2000 – pregate per più ore di trasmissioni. AWR-Slovacchia trasmette 7 ore/settimana in Arabo, TWR-Monaco trasmette 9.75 ore/settimana in Arabo e 2.75 ore/settimana in Kabyle e IBRA-Portogallo 3-5 ore/settimana in Arabo. Come risultato migliaia sono arrivati alla fede – nel 1997 più di 400 convertiti sono stati battezzati. Pregate per l’espansione ed il continuo frutto di questi ministeri.
b) Audio-visivo. Il film JESUS ha avuto un grande impatto in Kabyle ed anche in Arabo. In questa cultura orale, è grande il potenziale di audio-visivi di alta-qualità. Pregate per la distribuzione perché è organizzata fuori dal paese. c) Programmi TV via satellite. Le trasmissioni in lingua Algerino Arabo e Kabyle incominciarono nel 1999 (CBN). Pregate per la partnership tra le agenzie e per i credenti Algerini che preparano i programmi, e per il proseguimento delle risposte degli spettatori.
d) Uso di cassette. Cassette musicali e della Scrittura sono prodotte e distribuite in due delle lingue nazionali. Pregate per l’apertura di mezzi di distribuzione locali.


(da Operation World, Patrick Johnstone e Jason Mandryk, 2001)                                                   Traduzione di Phil Hamilton

Dati sulle Religioni

Religione % Popol.
Cristiani 0,29
Non religiosi 3,02
Musulmani 96,68
Bahaisti 0,01

(che si autodefiniscono cristiane)

Chiese Congreg. Membri Affiliati
Credenti indigeni/segreti 16.000 40.000
Cattolica 20 11.429 20.000
Gruppi evangelici indigeni 50 12.500 25.000
Tutti i gruppi Protestanti 40 1.900 3.400
Testimoni di Geova 3 80 200
Altre denominazioni [154] 9 1.371 2.040
 Totale Cristiane [25] 6 1.371 2.040

Dati aggiornati al 2010, fonte Operation World

Questo sito utilizza i cookie affinchè l'utente abbia una migliore esperienza nell'utilizzo. Se continui a navigare nel sito stai dando il tuo consenso all'accettazione dei cookie e della nostra policy sui cookie.     ACCETTA